GoodWeave International combatte lo sfruttamento del lavoro minorile nella produzione di tappeti tessuti a mano con l'aiuto della piattaforma FileMaker

Fondata dal Premio Nobel per la Pace 2014, Kailash Satyarthi, questa piccola organizzazione no profit raggiunge grandi obiettivi grazie a una soluzione FileMaker personalizzata

Paris – il 10 marzo 2015GoodWeave International, l'organizzazione no profit con sede a Washington, D.C. che mira a fermare lo sfruttamento minorile nel settore della produzione di tappeti, sta perseguendo
la propria missione automatizzando le operazioni con una soluzione
FileMaker personalizzata. La soluzione aiuta a consolidare i dati di 3.500 ispezioni per anno all'interno delle fabbriche, a tenere traccia dei tappeti certificati GoodWeave attraverso una complessa catena logistica e a gestire raccolta fondi, comunicazioni e operazioni finanziarie.

GoodWeave collabora con le principali aziende a livello mondiale e nelle aree di maggiore produzione di tappeti (Nepal, Afghanistan e India) per incentivare i produttori a rinnunciare allo sfruttamento minorile. Dalla sua fondazione, GoodWeave ha ridotto di tre quarti il numero di "bambini tappeto", passando da 1 milione a 250.000 bambini. Come risultato per i suoi sforzi, il fondatore Kailash Satyarthi ha vinto il Premio Nobel per la Pace 2014.

Nonostante le dimensioni ridotte, GoodWeave compie sforzi sistematici complessi per salvare e salvaguardare i bambini, con esigenze significative in termini di gestione dei dati. Utilizzando la piattaforma FileMaker, il membro di FileMaker Business Alliance
Colibri Solutions, LLC (che ha contribuito pro bono a gran parte del lavoro di sviluppo) ha creato una soluzione personalizzata in grado di:

Consolidare la raccolta dei dati tra 45 persone in tre paesi che conducono indagini all'interno delle fabbriche comprendenti oltre 65 categorie di dati.

Tenere traccia dei tappeti certificati GoodWeave seguendo le catene logistiche di 165 esportatori che comprendono fornitori e subfornitori correlati in località che vanno dalle fabbriche urbane ai capanni all'interno dei villaggi, alle case private.

Consentire ai 13 dipendenti della sede centrale di gestire le operazioni di tracciatura, la raccolta fondi attraverso sforzi come Stand with Sanju, i rapporti con i media, gli aggiornamenti del sito Web e le operazioni finanziarie.

Proteggere dati sensibili, incluse informazioni sui bambini soccorsi dal programma.

Quando un tappeto viene prodotto da una struttura che non sfrutta manodopera minorile e gli viene assegnato un numero, FileMaker ne tiene traccia, indipendentemente da dove verrà spedito nel mondo.  I rivenditori e i consumatori possono ritenersi orgogliosi, rispettivamente, di vendere e acquistare prodotti con etichetta GoodWeave.

Per il futuro, GoodWeave ha intenzione di accelerare le ispezioni sostituendo l'uso della carta con iPad e
FileMakerGo, un'applicazione gratuita disponibile sull'App Store di iTunes.

“Siamo un team minuscolo che si dedica a una missione immensa", afferma il direttore esecutivo e co-fondatrice Nina Smith. "Il contributo della nostra soluzione FileMaker è stato fondamentale per ottenere i successi nell'arresto dello sfruttamento minorile. In futuro, intendiamo riproporre lo stesso approccio basato sul mercato adottato con GoodWeave in altri settori industriali."
Per leggere l'intera storia, fare clic
qui.

Info su FileMaker Inc.
FileMaker, Inc., una consociata Apple, offre software innovativi per creare facilmente soluzioni aziendali personalizzate per iPad, iPhone, Windows, Mac e Web. Milioni di persone, dai privati ad alcune delle più grandi società a livello mondiale, utilizzano la piattaforma FileMaker per ottimizzare i processi di business, gestire le informazioni e incrementare la produttività globale.

Contatto per i media:
Whispers & Partners (Francia)
Chloe Pelletier
Tél. : +33 1 40 54 23 05
chloe@whispers.fr