Fondazione Gianfranco Ferré

La Fondazione Gianfranco Ferré è stata costituita nel 2008 con l’obiettivo di conservare, promuovere e diffondere i valori culturali, artistici ed estetici che Gianfranco Ferré ha elaborato e testimoniato nella propria vita.

La Fondazione coordina tutte le iniziative e le attività realizzate in nome del famoso stilista e volte a riproporre e diffondere la sua particolare concezione di moda, estetica e cultura progettuale. Una particolare attenzione viene rivolta alla formazione dei giovani e alla ricerca, sia in forma diretta sia attraverso collaborazioni con scuole, università ed altre Istituzioni (borse di studio, concorsi, master, pubblicazione e diffusione di testi e dispense, ecc.).

Tra gli obiettivi più ambiziosi che la Fondazione si è posta vi sono la conservazione e la catalogazione del ricco patrimonio di abiti, disegni, fotografie, testi, filmati, ecc. che documentano l’intensa attività professionale dello stilista. Scopo di questo progetto è la costituzione di un archivio/museo che consenta a professionisti, studenti e al pubblico in generale di consultare e conoscere in modo diretto il lavoro svolto da Gianfranco Ferré. Inoltre, la disponibilità di materiale archiviato ed ordinato rende più facile l’organizzazione di mostre, sia presso la sede della Fondazione, che itineranti, che in collaborazione con altri Enti o Musei.

Problematica

“Gianfranco Ferré ha avuto una carriera lunga e fortunata che ha prodotto un’enorme mole di materiale” ha dichiarato Rita Airaghi, direttore generale della Fondazione. “Il nostro progetto è ambizioso: raccogliere, ordinare e archiviare quanto è stato conservato, dalle foto personali ai primi schizzi, risalenti ancora agli anni universitari, dai filmati di tutte le sue sfilate ai bozzetti ed ai disegni tecnici, dalla rassegna stampa ai testi delle sue interviste…tutto quanto permette di conoscere ed approfondire la personalità e la straordinaria creatività di uno dei grandi protagonisti della moda internazionale.”

La realizzazione di questo archivio/museo rappresenta un lavoro lungo e complesso; prevede, infatti, di inventariare materiali molto diversi: abiti e tessuti, fotografie, disegni, filmati, schede tecniche degli abiti, rassegne stampa, riviste, testi di comunicato stampa oltre a scritti, lezioni e appunti dello stilista-architetto.

Soluzione

Epsylon Data S.r.l., la società cui Fondazione Gianfranco Ferré ha affidato il compito di sviluppare questa preziosa banca dati, ha scelto FileMaker quale software di catalogazione.

Spiega Andrea Monzani, titolare della Epsylon Data: “Serviva uno strumento potente ed affidabile, data l’importanza che rivestono i dati da immettere in archivio, e al contempo estremamente versatile, in quanto l’interazione con il sistema operativo era fondamentale. Ogni operazione sul database doveva essere riflessa nel file system, senza richiedere nessuna manualità da parte dell’operatore, in modo da ottenere un database di facile gestione e consultazione. Grazie a Filemaker abbiamo potuto sviluppare una soluzione estremamente user-friendly, efficiente e che permette alla Fondazione di organizzare in maniera razionale e rigorosa decine di migliaia di files ed i relativi dati.”


Benefici dell'utilizzo di FileMaker Pro

Filemaker è l’unico database multipiattaforma che permette nativamente una forte integrazione con il sistema operativo, in maniera particolare con OSX. Senza uscire dall’applicazione è possibile rinominare files, spostare in cartelle diverse, lanciare uno slideshow o masterizzare su cd una selezione di documenti.

Inoltre, grazie alla possibilità di generare PDF e di inviare direttamente email, gli utenti possono rispondere velocemente a qualsiasi richiesta di materiale da parte di soggetti esterni: in pochi secondi è possibile, per esempio, ricercare tutti i capi di abbigliamento in seta e di colore bianco, farne una selezione, e poi inviarli via mail o scriverli su CD.

Conclude Rita Airaghi: “L’inserimento di tutto il materiale richiederà ancora qualche anno, ma una volta ultimato, la Fondazione avrà a disposizione un immenso archivio che permetterà di visionare, senza alzarsi dalla sedia, quanto prodotto dal genio creativo di un’icona della Moda quale Gianfranco è stato. FileMaker facilita molto il nostro lavoro.”